Patteggio per una buona informazione

Guardavo, ieri sera, “Annozero”, leggevo, nei giorni scorsi, i commenti al “pacchetto sicurezza” approvato dal Consiglio dei Ministri a Napoli.

Molti opinionisti si sono concentrati su questione serie: rifiuti e ordine pubblico a Napoli, la cosiddetta questione clandestini, ecc.ecc. Altri, invece, hanno tralasciato queste tematiche preferendo le solite stucchevoli polemiche riguardanti la persona di Berlusconi: la legge sulle tv, Fede che deve essere spedito sul satellite, la legge (sulla quale poi Maroni ha posto il proprio veto) che avrebbe favorito Re Silvio nei suoi innumerevoli processi.

Sedici anni fa moriva, nella strage di Capaci, Giovanni Falcone, ma nessuno ha ricordato che nel pacchetto sicurezza viene vietato il patteggiamento in appello per i reati di mafia.

Parlavo oggi con un collega, solitamente molto ben informato su queste vicende. Gli dico: “Hai visto che hanno tolto il patteggiamento in appello per i reati di mafia”. Mi risponde: “Ah sì? Mi era sfuggito”.

Certo, nessuno ne ha parlato…

Tempo fa ascoltavo un intervento del giudice Gratteri che definiva “una piaga” il patteggiamento in appello per i reati di mafia, omettendo, però, che per arrivare a un patteggiamento serve SEMPRE la colpevole collaborazione di pm accondiscendenti e, talvolta, collusi.

Adesso questa “piaga” (per citare Gratteri) non c’è più, ma nessuno ne parla.

E’ questa una buona informazione?

Annunci

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: