Fanculo l’onore e l’omertà

“I bambini non si toccano”, “dovrebbero prenderlo e non farlo uscire più”, “no, io gli darei la pena di morte”.

Sono solo alcune delle frasi che ho sentito ripetere dopo ciò che è accaduto a Melito Porto Salvo, quando, venerdì sera, un agguato a un pregiudicato si è trasformato in dramma anche per una famiglia normale e per un bambino di nemmeno quattro anni, ferito gravemente da una pallottola vagante.

Tutte frasi forti, cariche di rabbia, di sdegno per quanto accaduto. Come biasimare chi le ha pronunciate?

C’è un solo modo: ricordare come il fatto sia avvenuto sul lungomare di Melito, davanti ad almeno 500 persone e che, guarda che sfortuna, nessuna tra queste 500 persone abbia visto alcunchè. Nè il volto dell’aggressore, nè la sua corporatura, la sua altezza, nè se indossasse dei bermuda o dei jeans, nè se avesse qualche tatuaggio, niente di niente.

Gli inquirenti stanno indagando da soli.

Come al solito. Nessuna testimonianza per arrivare ad arrestare l’autore dell’agguato. Il bimbo lotta tuttora tra la vita e la morte, ma nessuno è riuscito, ancora adesso, a ricordare qualcosa…

“Ma dove ho messo i coglioni? Forse sono in questo cassetto, no… Vediamo se li ho lasciati sulla scrivania… nemmeno… Pinaaaaaaaaaaaa ti ricordi per caso dove ho messo i miei coglioni? Non me li ritrovo più…”

Eh sì, perchè se parli sei un confidente, uno che si struscia con gli sbirri, “nu spiuni”.

Bravi.

Annunci

Tag: , , , , ,

6 Risposte to “Fanculo l’onore e l’omertà”

  1. Antonio Morelli Says:

    Concordo…..

  2. gigi Says:

    ciao sono gigi.si hai ragione i bambini non si toccano mai e poi mai per nessun motivo. ma l onore e l omerta fanno parte del nostro codice personale. e mandare tutto a ‘fanculo’ mi sembra di fare di tutta l erba un fascio. uno che spara a un bambino non e un uomo d onore e d omerta. ma e un uomo d’onore uno che piuttosto che chinare il capo preferisce morire. omerta e pagare te stesso a non far fare 30 anni a un altro solo perche non sai addossarti le tue colpe. ciao con onore e rispetto gigi [olanda]

  3. gigi Says:

    caro claudio se ho ben capito vivi in calabria. terra da me amata e abitata da gente ospitale e orgogliosa uomini d onore e omerta. ti sei mai chiesto perche i calabresi sono uomini d onore e omerta? te lo spiego io, non ci sono pentiti.ogniuno combatte la sua causa senza addossare colpe a altrui. come fece un certo [patrizio peci] primo pentito. risultato gli uccisero il fratello. allora di chi e la colpa? di peci o degli assassini? io penso di peci , che fece il bombarolo a destra e a manca, e quando venne preso ci volle uno schiaffo per parlare e cento per stare zitto. quindi quella[a fanculo a l omerta] vedi che comincia ad avere un altra sfumatura. e poi per la grettezza culturale come dici. e propio in quelle persone che puoi trovare dei veri amici.gente fatta di fatti e non di libri. con onore e rispetto gigi[olanda]

  4. gigi Says:

    caro claudio buon natale e felice anno. ti ho mandato un mio commento sulle tue vedute, ma risposta? zero. sei forse arrabbiato che qualcuno ti dica come veramente stanno le cose? o forse e meglio chinare il capo e sputare sentenze. io personalmente prima di capire una persona la rispetto. ma se dovessi mandare aff.. l onore e l omerta che cosa ti rimarrebbe? forse un bel discorsetto con un cantino di libri [ uno che di vita reale sa ben poco] . poi se fossimo nati tutti figli di petroglieri texani , avremmo fatto i figli di petroglieri texani, ma siamo italiani e non abbiamo petrolio ma debiti. pero abbiamo l onore e l omerta, che vale piu di tutti i barili di greggio del mondo. con onore e rispetto. gigi [ olanda ]

    ***********************************

    Caro Gigi,
    buon Natale anche a te. Il mio punto di vista lo conosci già, nessuna rabbia per chi, come te, esprime un parere, ai miei occhi inconcepibile, ma, almeno, ha la decenza di farlo in maniera educata.
    Onore (nel senso in cui lo intendi tu) e omertà, per me, non sono dei valori, ma dei crimini (morali, s’intende).
    Mando a fanculo l’onore (sempre il “tuo”) e l’omertà e mi tengo ben stretti i valori che io considero sani e degni: l’onestà, il coraggio di non chinare la testa, la voglia di fare qualcosa per un vero cambiamento.
    In questo modo vanno le cose, per chi decide di mettere in mostra gli attributi e, soprattutto, usarli.
    Sei una persona intelligente, so che non ti fossilizzerai ancora su questa discussione.
    Buone feste.

    Claudio Cordova

  5. gigi Says:

    caro claudio buon anno. come ho capito non vuoi fossilizzarti su una discussione. ok nettiamone in moto un altra. tu che parli sempre di attributi messi in mostra, e soprattutto [ usati]. ma ti sei mai confrontato personalmente con un [oneporcent]? . io non ti voglio distogliere dalle tue vedute rivoluzionare,contro tutto quello che tu pensi sia un mondo di me….. ma abbi rispetto delle persone che hanno fatto una scelta. giusta o sbagliata che sia.non sei tu il giudice per giudicare,ne in terra ne in cielo. e poi non penso che tu sia senza peccato. e quelli attributi usali per fare l’amore, e poi a 23 anni avere tutti questi nemici, ma dai. hai tutta la vita d avanti goditela. tanto l italia e piena di eroi. se accetti un mio consiglio personale smettila.non perche” io abbia del lucro, ma perche’ hai solo 23 anni .[con onore e rispetto] gigi [olanda]

  6. gigi Says:

    caro claudio ancora grazie per la tua presa di posizione nei mie confronti. e la prima volta che un giornalista non mi accusa, ma ha del rispetto nei miei confronti.[ anche se abbiamo vedute di vita totalmente diverse. ] pero’ il rispetto degli ideali e una cosa molto importante per me. a dimenticavo guarda che negli email che ti ho mandato non penso di averti offeso. sei tu che hai inziato il discorso tirando in ballo [ attributi ]. auguri di buon compleanno. [con onore e rispetto ] gigi [olanda ] http://www.oneprocent. com

    *************************

    Non so di quale presa di posizione parli. Ti ho semplicemente detto che, se rompi le scatole ad altri utenti ti denuncio. E spero di essere stato chiaro. Riguardo ai tuoi deliri: come vedi, non li assecondo più.

    Claudio Cordova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: