C’è chi sta peggio di noi

Quella di ieri è stata una giornata lunga, ma molto interessante.

Partiti all’alba, io e Antonino Monteleone, siamo rientrati a Reggio alle tre di notte.

Un’intera giornata a Barcellona Pozzo di Gotto per commemorare la figura di Beppe Alfano, a sedici anni dal suo omicidio.

Un ricordo ovattato dal menefreghismo dei barcellonesi: poca, davvero, poca gente sia la mattina, presso l’Oratorio salesiano, sia in chiesa, il pomeriggio. Un po’ meglio la sera, quando i nomi di Gioacchino Genchi, Carlo Vulpio e Antonio Ingroia hanno attirato maggiore attenzione.

La cronaca, secca, della giornata, la potete leggere qui. 

Ho avuto modo di conoscere nuove persone, tra le poche, purtroppo, che credono in qualcosa a Barcellona Pozzo di Gotto.

Sì, perchè lì sono ridotti davvero male. E, a tal proposito, presto potrete leggere sia su strill.it, sia qui sul blog, un dossier/reportage piuttosto significativo.

Una realtà fatta di indifferenza, connivenze, anche con i poteri forti, una realtà oppressa da un’atmosfera negativa, quella che si respira a Barcellona Pozzo di Gotto, un paese di quasi cinquantamila abitanti, a metà tra Gioia Tauro, la Locride e la Reggio degli anni ’90.

C’è chi sta peggio di noi, insomma.

Nel corso dei lavori mattutini ho anche avuto modo di parlare per qualche minuto alla platea. Di portare una piccola testimonianza.

Se dovessi riuscire a rintracciare il video del mio intervento, ve lo proporrò sicuramente.

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “C’è chi sta peggio di noi”

  1. Chiara Siragusano Says:

    Grazie per tutti gli interventi che hai fatto su Barcellona e su Beppe Alfano.
    Grazie anche per aver preso la parola ieri e per aver preso a cuore questa situazione. Mi piace sempre pensare a cosa succederebbe se tutte le persone coraggiose come quelle che c’erano ieri abitassero in questa città.
    Spero di rincontrarti presto per altre battaglie comuni. Un abbraccio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: