Bronzi di Riace: il grande bluff?

bronzi_di_riace1

Solo una domanda: davvero qualcuno pensava che Scopelliti si sarebbe opposto alla volontà del Governo di trasferire, in occasione del G8 che si terrà in estate in Sardegna, sull’isola della Maddalena, i Bronzi di Riace?

Sono sicuro di no. C’è da soddisfare un capriccio di Re Silvio, e a Re Silvio è impossibile dire di no.

Partiamo da un presupposto spicciolo: i Bronzi sono “di” Bondi, ministro dei Beni Culturali, e può farci quello che vuole. Sta al sindaco della città che ospita le opere decidere se fare o meno una “guerra” perchè questi non vengano spostati, anche solo temporaneamente.

Ricordate la pagliacciata messa in atto, solo alcuni mesi fa, per il trasferimento, a Mantova, del Kouros? Ai tempi, però, al Governo c’era il centrosinistra e il ministro era Francesco Rutelli.

Scongiurando il rischio di “fuoco amico”, Scopelliti ha scelto per la pace e mi auguro che, frequentando le stanze romane, abbia imparato a fare davvero il politico, per il bene della città.

I Bronzi di Riace al momento non sono affatto valorizzati. Il Museo della Magna Graecia di Reggio Calabria viene visitato da pochissima gente in relazione ai tesori che racchiude e in confronto ai dati che riguardano gli altri musei italiani.

64.945 visitatori nel 1994, 74.641 visitatori nel 1995, 118.100 nel 1996, 126.955 nel 1997, 127.967 nel 1998, 145.933 nel 1999, 151.629 nel 2000, 152.067 nel 2001, 162.057 nel 2002, 158.905 nel 2003, 159.873 nel 2004, 104.006 nel 2005, 137.104 nel 2006, 134.958 nel 2007

I dati definitivi sul 2008 ancora non ci sono, ma le previsioni non sono affatto entusiasmanti. Insomma, Reggio, come al solito, negli anni, non è stata in grado di valorizzare delle risorse. Basta guardare la stanza, desolatamente spoglia, nella quale sono ospitate le sculture. Ma adesso c’è una possibilità: personalmente credo che la presenza dei Bronzi di Riace in Sardegna, in occasione del G8, possa essere un modo per veicolare l’immagine di Reggio e della Calabria nel mondo.

Bisognerà usare il cervello e non farsi uccellare, però. E su questo ho qualche dubbio in più.

La presenza dei Bronzi di Riace in Sardegna, qualora rimanesse fine a sè stessa, sarebbe un’inutile perdita di tempo per tutti, con il rischio, inoltre, che le due statue possano, accidentalmente essere danneggiate durante il tragitto o la permanenza.

Insomma, la domanda è: i Bronzi in Sardegna che ci vanno a fare? Per soddisfare i capricci di Re Silvio? Per mantenere cordiali i rapporti tra la città di Reggio Calabria e Roma? Per essere riposti in un angolo, dopo aver ricevuto un’occhiata fugace e annoiata da parte dei leader internazionali?

Oppure ci vanno per essere davvero attenzionati tramite documenti informativi sull’origine e sul luogo in cui sono custoditi per (quasi) tutto l’anno?

E ancora: cosa resterà poi della permanenza sarda? Faccio un esempio stupido e grossolano: una foto di Obama accanto ai Bronzi, che possa essere veicolata dagli organi di informazione di tutto il mondo sarebbe una grossa reclame per Reggio Calabria e per tutta la regione. Molto più di Gattuso sui taxi di Londra..

Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Scopelliti, avrebbe dovuto sincerarsi di queste e di altre condizioni, oltre a impegnarsi nelle strette di mano, su vari argomenti, che tra lui e Bondi ci saranno sicuramente state.

E’ chiaro, infatti, che, in cambio della tregua, il sindaco abbia dovuto chiedere qualche garanzia in più per Reggio Calabria. Tralascio la probabile candidatura dello stesso Scopelliti alla carica di governatore della Calabria nel 2010. Tutti gli indizi, in realtà, sembrano portare al riconoscimento di Reggio quale città metropolitana: Bondi ha addirittura promesso, tramite una nota stampa, il proprio impegno istituzionale.

Il Ministro Bondi ha anche assicurato che il Governo si interesserà perchè vengano ultimati, nel più breve tempo possibile, ma questo non ha importanza: quello è semplicemente un atto dovuto da parte del Governo.

Questo “do ut des” non mi piace nemmeno un po’, ma, al momento, mi tocca accettarlo.

In attesa di scoprire se si tratterà o no dell’ennesima presa per i fondelli.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

8 Risposte to “Bronzi di Riace: il grande bluff?”

  1. Achiropita/ lisa Capalbo Says:

    ..un ca..” -sono di bondi”- I BRONZO APPARTENGONO AL POPOLO ITALIANO O MEGLIO MAYBE EUROPEO SPERO ( ED E´UN ORRORE IL PENSIERO CHE:- “PIU FARCCI QUELLO CHE VUOLE(!!??) ma chi ca… ha messo ste cogli… in testa eh!!!??

  2. Francesco Biacca Says:

    a me tutta sta storia fa solo ridere e dimostra, ulteriormente, come la gente sappia solo calare testa e pantaloni davanti a chi la comanda (perchè di comandare si tratta).

    L’ultima volta che un politico ha fatto promesse in pubblico su eventuali favori alla città di Reggio Calabria, finì piuttosto male (leggasi capoluogo di regione al paesazzo di Catanzaro)

  3. Achiropita/ lisa Capalbo Says:

    bella foto dei bronzi pero´!!

  4. Achiropita/ lisa Capalbo Says:

    …e allora da cittadini attenti e informati quali voi( tu) siete( sei) PERCHE´NN GLIELA FATE QUESTA DOMANDA AL SINDACO , -” COSA CI VANNO A FARE I BRONZI IN SARDEGNA!!??”- questa risposta sarebbe interesante adesso da leggere come prossimo articolo , che ne dici!!??

  5. Achiropita/ lisa Capalbo Says:

    danke claudio di aver accettato il mio commento tu intanto continua a fare domande intelligenti e scomode ( sei in gamba

  6. www.LiberaReggio.org » Archivio » La settimana della ReggioSfera Says:

    […] 19 febbraio 2009 – Bronzi di Riace: il grande bluff? Claudio Cordova – Blog Reggio Calabria E’ di questi ultimi giorni la questione dello spostamento dei Bronzi di Riace per qualche giorno in Sardegna alla base militare della Maddalena per l’incontro del G8 che si terrà, appunto, in terra sarda. Claudio contribuisce al dibattito dicendo la sua ed esprimendo parecchie perplessità sulle strategie politiche e promozionali che verranno usate nell’occasione. Quello che noto è che nessuno ha mai messo in discussione la leggittimità di un incontro come il G8, che è una riunione di 8 persone che decidono per il mondo intero senza nessun genere di mandato se non quello che si sono arrogati loro stessi. Nessuno, inoltre, si sofferma sul fatto che 2 opere d’arte di tale importanza globale debbano essere esposti in una caserma militare. Va bene che sono state di guerrieri e che sono di bronzo (come le facce degli 8 grandi) ma nella mia modesta opinione delle opere d’arte devono rimanere in contesti artistici/espositivi/museali e non in una caserma militare! […]

  7. LiberaReggio Says:

    ***********************
    Ciao
    Questo post è stato selezionato per la rubrica
    “La settimana della ReggioSfera”
    Del magazine online dei giovani reggini
    http://www.liberareggio.org.
    La rubrica raccoglie i migliori post dei blogger reggini
    della settimana appena trascorsa. L’obiettivo
    è quello di dare più visibilità ai contenuti
    di qualità che noi reggini sappiamo produrre.
    Per cui, continua così e se hai voglia
    vienici a trovare!!!
    ***********************
    http://www.liberareggio.org

  8. I Bronzi, trattati come stronzi « Claudio Cordova – Blog Reggio Calabria Says:

    […] Un patrimonio inestimabile che, da subito, attira tantissimi visitatori presso il Museo della Magna Grecia di Reggio Calabria, dove le statue verranno custodite. Un successo di pubblico che, a causa dell’insipienza di tante, troppe, persone messe in ruoli apicali, con eccessiva fretta, porta a un calo vertiginoso delle visite presso il Museo, come già avevo documentato in questo post di qualche mese fa. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: