Padroni di sinistra

indesit

La Indesit Company la conosciamo tutti. E’ una delle aziende italiane più affermate in Italia, con una storia piuttosto lunga e significativa alle proprie spalle. Sul sito ufficiale della società si legge, infatti:

Nel 1930 Aristide Merloni fonda ad Albacina, una frazione del comune di Fabriano, le Industrie Merloni. L’attività si concentra inizialmente nella produzione di bilance per poi diversificarsi in bombole per gas liquido e scaldabagni.

Il tempo passa, la tecnologia si evolve, e la Indesit diventa un marchio di grande garanzia nel settore degli elettrodomestici: lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi.

Sempre all’interno del sito ufficiale della Indesit Company è possibile inoltre scoprire quali sono i valori dei componenti della società. Si autodefiniscono innovativi, rispettosi, ambiziosi, in contatto e genuini.

Basta con la storia, parliamo di cronaca. Lo stabilimento Indesit di None, a Torino, potrebbe chiudere. In Polonia, dove verrebbe aperto un nuovo stabilimento, sarebbero assunti nuovi lavoratori. In Italia, invece, in 650 potrebbero perdere il posto di lavoro.

Oggi, nel capoluogo piemontese, si è tenuta una manifestazione dei lavoratori che hanno protestato contro la decisione della proprietà. Ad aprire il corteo, una bara.

C’era una delegazione del Partito Democratico, con in testa l’ex ministro del Lavoro, Cesare Damiano, c’era il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino che è proprio del Pd.

Bravi! Finalmente qualcosa di sinistra!

Stona l’assenza, però, di Maria Paola Merloni, deputata proprio del Partito Democratico, consigliera e azionista dell’azienda di famiglia.

Anche perchè, sul sito della Indesit Company, come vi dicevo, gli stessi membri della società si definiscono: innovativi, rispettosi, ambiziosi, in contatto e genuini.

Soffermiamoci, in particolare, su due punti:

Rispettosi
perché Indesit Company si impone di agire in maniera attenta e responsabile nei confronti dei consumatori, dei rivenditori, dei dipendenti, dei fornitori, degli azionisti, delle comunità in cui opera e dell’ambiente nella sua definizione più ampia.

In contatto
con gli altri, perché il rapporto costante con tutti gli interlocutori consente a Indesit Company di ascoltarne le esigenze, offrendo così le risposte e le soluzioni necessarie a ottenere i migliori risultati.

Va bene, però, al di là dei valori, lo stabilimento di None rischia davvero di chiudere e Maria Paola Merloni, deputata di quel Pd che scende in piazza (giustamente!) a favore dei lavoratori, non c’è e, anzi, in qualità di azionista della Indesit, continua a difendere la volontà di chiudere lo stabilimento.

Non c’è qualcosa che non quadra?

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Padroni di sinistra”

  1. Achiropita/ lisa Capalbo Says:

    ..non quadra niente in italy paROLE PAROLE PAROLE SOLE QUELLE NIENTE FATTI TUTTI PRENDONO PER IL CULO QUESTO E´CIO´CHE NON QUADRA CLAUDIO O TI RISULTA ( SPECIALMENTO AL MOMENTO DIVERSAMENTE?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: