Rallegratevi ed esultate!

reggio_calabria_citta_metropolitana

Sono ancora leggermente nauseato da come destra e sinistra reggina abbiano dato vita a una stucchevole lotta per il pennacchio di “Reggio città metropolitana”.

Questione di tempo, passerà. Spero.

Lo scorso 24 marzo, la Camera dei Deputati ha approvato l’emendamento all’articolo 22 della legge inerente il federalismo fiscale.

Da sinistra si ringrazia Maria Grazia Laganà parlamentare del Partito Democratico, da destra invece, tutti a elogiare l’interessamento di Italo Bocchino, del Popolo della Libertà.

Una delle due parti si sbaglia, è evidente.

E molti tra quelli che adesso si compiacciono per la “vittoria di Reggio” sono gli stessi che, nemmeno poche settimane fa, conducevano crociate contro l’invio dei Bronzi di Riace al G8 del prossimo luglio. Voi dite che le cose non siano collegate?

Non divaghiamo. Dove eravamo rimasti? Ah sì, Reggio esulta!

Alè ohhhhhhh, alè ohhhhhh!

Eh sì, basta fare un giro in città: non avete notato i numerosi manifesti di soddisfazione bipartisan? Molti del Pd, molti del Pdl.

Sono uno sciocco: qui ci sono in ballo gli interessi di Reggio Calabria e io sto a parlare di destra e sinistra.

Tanti esultano, ma, parliamoci chiaro, in pochi sanno cosa comporti effettivamente essere una “città metropolitana”.

Ha provato a spiegarcelo, qualche giorno fa, la Gazzetta del sud, intervistando, a riguardo, Gabriella Andriani.

A che titolo? Shhhh, non fate domande impertinenti!

A parte questo, comunque, non è affatto facile sapere a che diavolo servano queste dannatissime città metropolitane e, soprattutto, perchè i cittadini di Reggio Calabria dovrebbero rallegrarsi. Non è facile, se non altro perchè, al momento, le città metropolitane non esistono. Si sa solo che, quando entreranno in funzione, esautoreranno il ruolo delle Province.

Sarà contento il presidente Pinone Morabito.

Insomma, le città metropolitane esistono solo sulla carta e sono le seguenti:

Bari
Bologna
Firenze
Genova
Milano
Napoli
Reggio Calabria
Roma
Torino
Venezia

Sì sa quali sono, ma non si sa quando inizieranno ad avere un ruolo e, soprattutto, che funzioni avranno.

Nel dubbio, però, è meglio esultare e chi non lo fa è:

1) un ignorante

2) un idiota

3) un nemico di Reggio Calabria

E allora, in attesa di sapere perchè lo facciamo, esultiamo!

Esultano tutti: esulta il sindaco Giuseppe Scopelliti, esulta il presidente del Consiglio Regionale, Giuseppe Bova, esulta il segretario provinciale del Partito Democratico, Giuseppe Strangio.

Esulta il Popolo della libertà, esulta il Partito democratico.

A proposito del Pd: il 30 marzo, presso la sala Nicholas Green del Consiglio Regionale si terrà “una grande assemblea aperta a tutti i cittadini per salutare uno dei più importanti successi politici ottenuti dalla città: il via libera della Camera dei Deputati all’Area metropolitana di Reggio Calabria”.

Si discuterà, ma si “saluterà uno dei più importanti successi politici…”.

Una festa, insomma.

E’ il vero banco di prova del Partito Democratico: più sarà noiosa la festa, più si capirà se il Pd è davvero un partito “di sinistra”.

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Risposte to “Rallegratevi ed esultate!”

  1. Anonimo Says:

    EGR. CLAUDIO,
    per caso mi sono accorta di apparire in questo tuo blog. Ti ringrazio di avermi citata, ma mi incuriosiscono due tue affermazioni: nella fattispecie, “….a provato a spiegarcelo gabriella andriani. A che titolo?… non fate domande impertinenti!”.
    L’altra affermazione riguarda le questioni tapis roulant, su cui peraltro non mi sono mai espressa:”…meglio delle interessantissime interviste a gabriella andriani”.
    Sarò dotata di mediocre intelligenza ma non ne ho compreso il significato.
    Gradirei una tua gentile spiegazione.

    **************************
    Gentile Signora,
    la ringrazio innanzitutto per avermi scritto: il mio riferimento è una critica, credo ampiamente nei limiti della continenza, alla linea editoriale messa in atto negli ultimi mesi dalla Gazzetta del Sud. Lei è citata perchè, come potrà sicuramente confermare, spesso viene interpellata, su vicende varie, dal quotidiano in questione. Quanto alla sua intelligenza: non ho mai scritto che sia mediocre e, se devo essere sincero, non l’ho mai nemmeno pensato. Se in qualche passaggio delle mie parole ha inteso il contrario mi scuso per l’evidente incapacità di spiegarmi.

    Claudio Cordova

  2. gabriella andriani Says:

    Egr. Claudio,
    nel ringraziarti per il chiarimento e per la stima ti invito a visionare il recente lavoro che con il movimento che presiedo sto svolgendo per riaffermare il ruolo della donna, che tra veline ed excort “istituzionalizzate”, è ricaduto nella emarginazione e nella discriminazione.
    Ti saluto cordialmente
    Gabriella Andriani

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: