Posts Tagged ‘tommaso campanella’

Punti di (s)vista

settembre 15, 2008

Calabria: efficiente e produttivo il rapporto tra Regione e Università

E’ una nota apparsa pochi minuti fa su strill.it, a firma di Antonino Castorina e Francesco Gatto, rispettivamente Consigliere di Amministazione Ardis “Università Mediterranea” e Vice Presidente “Ius Rheginum Onlus”.

Preciso subito una cosa, per i malpensanti: Nino Castorina e Ciccio Gatto sono due miei amici.

Eh sì, l’amicizia è una bella cosa, ma le opinioni sono un altro paio di maniche: sì perchè, a volte, mi sembra di essermi coricato sulla Terra e risvegliato su Marte.

Fin dal titolo del comunicato stampa, infatti, si elogia la sinergia tra Regione Calabria e Università Mediterranea. Insomma l’Università Mediterranea è in salute, può usufruire dei voucher, ecc.ecc. e tutto questo grazie alla Regione Calabria.

Ora, a memoria, l’utopistica Città del Sole è un’opera di Tommaso Campanella, nonchè una casa editrice abilmente diretta da Franco Arcidiaco (anche lui è un amico).

Reggio Calabria, e di conseguenza la sua Università, non mi sembra assimilabile a questo tipo di ragionamento.

Anche perchè, tanto per fare l’esempio più stupido, ma, nello stesso tempo, più evidente, sono costretto a ricordare ad Antonino e Francesco che l’Università Mediterranea, fiore all’occhiello di Reggio Calabria, è quella stessa Università che si dipana da Gallina ad Archi (alla faccia della cittadella universitaria!), le cui Facoltà hanno sede in un punto della città e l’Aula Magna in un altro. Senza dimenticare che il Rettorato, poi, è in un altro punto ancora.

E questo lo sa anche la Regione Calabria, dato che molte lezioni vengono tenute anche all’interno della sede del Consiglio Regionale, non di certo per spirito di aggregazione con il personale di Palazzo Campanella o con i tanti consiglieri indagati.

Ad Antonino e Francesco chiedo: siete ancora sicuri che sia “efficiente e produttivo” il rapporto con la Regione?